Sul teatro musicale e altre erbe

teatro musicaleIl teatro musicale (o-quanto-vuole-llamarse1 ) sembra ri-germogliare, e lo fa con forza e vigore vitamina in un tempo in cui le incertezze in agguato in più direzioni, e non c’è uno strano tipo di confusione che hai qualcosa di letargia. Tuttavia, il teatro musicale sembra vivere un momento dolce e si espande e si moltiplica, in discrete spazi o opulento teatri. Si dice che il fuso mal gestita come quella di un percussionista in un concerto sinfonico è stato impostato di rotolamento è il palco, accanto ad essa, una distribuzione di fantasia che ci fornisce la perfetta giustizia a monte, senza più, una buona accadendo. Una più, una “brillante” idea che urla a prendere la parola, anche se è non dire nulla o per spiegare che non sai cosa dire.

Orchestra nel teatro

orchestra

Poi abbiamo volato con lo slancio di un adolescente e senza soluzione di continuità dal già rotto e endogamous concerto di “musica contemporanea” il gesto teatrale è più esplicito, più sperimentale e post-postmoderno. Cosa vorresti dire ai genitori di ciò che è crudele, cattiva, sacro, il male, di nuovo soggettiva… –Artaud, Grotowski, Genet, Bernhard, Kantor… con tanto e variegato insieme? I motivi di tutte le loro grida di angoscia e silenzi sono ora rimosso, mescolato, intrecciati, esposti, proiettata, analizzato, operato, fuori contesto e lanciato in aria senza alcuna timidezza. Tutto è possibile dal grande aggeggio anti-teleologica e tabula rasa del post-ha dato il colpo di grazia finale. Poi venne il post-post e tutto è già sicuramente il benvenuto a questa felice carnevale di libertà creativa. Tutti?

No, in realtà, non è tutto. Per cominciare, è comunemente accettato che dimostra un minimo di affiliazione, una adesione prima di qualche punto nello spazio di una tassonomia con cui la nostra società spargimenti di qualsiasi parvenza di direzionalità. O dopo, quando il lavoro del passato è posizionato in qualsiasi luogo riconoscibile, pronto per un comodo degustazione di vini. Se un’opera come il Prometeo ” di Luigi Nono ci illumina ancora (anche se è già all’orizzonte), non solo per la sua indiscutibile qualità artistica, o perché in esso si riflette il suggerimento che la logica è il suono – 1 In questo gruppo di difficile definizione, io non includono la cosiddetta “musicale” di intrattenimento, il mondo anglosassone, appunto, comunemente chiamato come “Teatro Musicale”, o semplicemente “Musicale”, e che ha un’intrinseca, inevitabile componente di business e di mercato.

2 spazio di un giorno abbiamo bisogno di come mangiare, ma perché siamo riusciti a posizionare in un punto particolare del grande scena di estetica. E così che si respira in posizione tranquilla. È possibile, anche, per pianificare senza troppi rischi. Le porte del mercato aperto e saremo in grado di vestire la sua esperienza di musicista-architettonico, widget, infine, i precedenti storici, o la cui conseguenza è, di rabiosa è attualmente sperimentale, se vuole entrare lo spogliatoio dei vecchi modi…

Gli artisti devono cantare e ballare

ballare

Uno di questi percorsi ci aiuterà la tua osservazione come un oggetto di scena non genera domande ben al di là (l’al di là è costoso, in crisi e subisce tagli come in tutto il mondo). Se vogliamo “vendere” oggi, una performance musicale di viso panoramica può essere comodo appello a qualcosa la cui sostanza è quello di allontanare il più possibile la loro vera essenza e si sta avvicinando a una realtà costruita con i colpi dei media e della correttezza politica. Mi spiego: in alcuni casi essa non sarà sufficiente per il nostro lavoro di flusso in fase di spazio con facilità in un paio di forme e di suoni che “lavoro” a occhio nudo e l’orecchio; o, che articulemos un drammaturgo e uno stage di design interessanti e accattivanti; o che il discorso e il ritmo porterà a o spontaneo criticamente un luogo riconoscibile o inesplorati.

Non è sufficiente che la parola emerge con pieno senso –di essere con espressione rotto, intelligibile o con lo scopo di mettere in valore ciò che è strettamente suono attraverso la fonetica, attraverso il canto, o per il tramite di una sobria e misurata interpretazione di agire. Non sarà sufficiente che la musica ha un’innegabile qualità ed è il responsabile e guida una buona costruzione discorsiva tra le discipline coinvolte… Per questo ipotetico gioiello finitura in scenario in primo luogo osservare che l’interlocutore di primo grado –il promotore, istituzione, benefattore, sviluppatore o simili, immediatamente reindirizzare il nostro discorso e attacco con facilità utilizzando una nuova retorica che rendono possibile la “comprensione”.